PERDERE PER VINCERE

Condividi con chi ne ha bisogno!

UN TRADER DI SUCCESSO E’ UN PROFESSIONISTA CHE SA PERDERE

Leggendo il titolo avrai pensato “ma come ?! ma in che senso perdere fa vincere”.

Ciao, sono Michael e in questo articolo ti spiegherò che non sono pazzo e che perdere fa bene come una medicina amara. (fa parte del gioco.)

Sarai sicuramente cresciuto con l’idea che perdere è una cosa negativa, qualcosa di cui vergognarsi e che speri che nella tua vita non succeda mai, in nessun ambito.

Avrai anche sicuramente sempre pensato che la prima caratteristica di un trader di successo sia la sua conoscenza della materia.

E invece, caro mio lettore e appassionato di trading, qui ti sbagli, la prima caratteristica fondamentale che un buon trader deve avere è la RESILIENZA. 

I buoni trader sono dei professionisti che sanno gestire le perdite, sono dei professionisti nel perdere. Ed è per questo che vincono! Essere un trader di successo richiede molto più che semplicemente conoscere il mercato e le strategie di trading. È una combinazione di molte cose, tra cui la resilienza, la capacità di apprendere dai propri errori e avere la mentalità giusta. 

I trader di successo non sono perfetti. Anche i migliori trader subiscono perdite, ma la differenza tra loro e i trader meno esperti sta nella loro capacità di gestire queste perdite e imparare dai loro errori. I trader esperti sono dei veri professionisti quando si tratta di subire perdite, in altre parole sono dei “professional loss-takers”. La loro capacità di accettare le perdite e di tagliare i propri errori in modo rapido e preciso li aiuta a limitare i danni e a proteggere il proprio account.

Le perdite fanno parte del processo di trading. Va detto! Indipendentemente da quanto si cerca di prevedere il mercato o analizzare i grafici, ci sarà sempre una certa incertezza. È come navigare in mare aperto – i marinai possono prepararsi e pianificare quanto vogliono, ma madre natura può sempre sorprenderli.

Ma ecco la cosa che devi imparare: le perdite non sono necessariamente negative. Sono solo una parte naturale del processo di trading. Non possiamo vincere ogni operazione e va bene così. In effetti, è più che bene – è necessario per la nostra crescita come trader.

Pensa alle perdite come alle tempeste che i marinai incontrano inevitabilmente. Quelle tempeste possono rallentare i marinai o addirittura farli deviare dal percorso per un po’, ma allo stesso tempo insegnano loro preziose lezioni. Tutti i marinai degni di questo nome hanno superato delle tempeste. Di conseguenza, sono cresciuti dalle loro esperienze e hanno sviluppato la sicurezza e la tranquillità necessarie per navigare con successo sui mari.

È la stessa cosa nel trading. Le perdite sono come le tempeste – sono inevitabili! E una delle abilità mentali più importanti che possiamo sviluppare come trader è la capacità di identificare le operazioni sbagliate e chiuderle rapidamente. In altre parole, non stai illudendo la tua mente, non ti stai aggrappando alla speranza che l’operazione si riprenda, stai solo accettando la perdita e passando alla prossima operazione, sei semplicemente REALISTA.

Devi abbracciare queste perdite controllate prima che diventino incubi per il tuo account e la tua fiducia. Sii paziente con le buone operazioni ed estremamente impaziente con le operazioni sbagliate.

La gestione del rischio intelligente è la regola del gioco.

  • Operazione sbagliata? Accetta la perdita e passa alla prossima.
  • Errore di trading? Impara la lezione e passa alla prossima.

È così che vinci come trader!

Tagliando rapidamente le tue perdite, liberi risorse mentali e finanziarie che possono essere utilizzate per buone operazioni; invece di illuderti che l’operazione magicamente si chiuda in profitto e continuare invece a perdere altri soldi.

E la stessa abilità di tagliare le perdite e lasciar andare si applica anche alla nostra vita personale. Proprio come nel trading, nella vita, sei destinato a confrontarti con esiti negativi. Quindi, idealmente, questa abilità di tagliare le perdite e lasciar andare deve essere trasformata in un’abitudine di vita. Così poi ti verrà automatico applicarla nel tuo business.

  • Haters o account social senza cervello? Bloccali e passa oltre.
  • Relazioni tossiche? Esci e passa alla prossima.
  • Scelte di stile di vita povere? Riconoscile, vedi cosa deve essere cambiato e poi fallo. Vai avanti!

 

ECCO COME IMPARARE AD ESSERE RESILIENTE.

 

Ma come si diventa resilienti come trader? 

La resilienza è un tratto di personalità che può essere sviluppato nel tempo. Ecco alcuni suggerimenti per diventare più resilienti:

  • Accettare le perdite come parte del gioco

Le perdite fanno parte del trading e non c’è modo di evitarle completamente. Accettare questo fatto è il primo passo per diventare resilienti come trader. Se si cerca di evitare le perdite a tutti i costi, si finirà per perdere ancora di più. Invece, bisogna imparare a gestirle nel modo giusto.

  • Imparare dai propri errori

Anche i trader esperti commettono errori. Ma la differenza è che sanno come imparare da questi errori e usarli per migliorare le loro performance future. Quando si commette un errore, bisogna prenderlo come un’opportunità per imparare qualcosa di nuovo e migliorare la propria strategia di trading. I trader che sono disposti a esaminare le loro perdite e a cercare di capire cosa hanno fatto di sbagliato hanno maggiori probabilità di evitare gli stessi errori in futuro e di diventare trader più forti e più capaci.

  • Rimuovere le emozioni dal trading

Il trading può essere un’esperienza emozionante e stressante, ma i trader esperti sanno come rimuovere le emozioni dal processo di trading. Le emozioni come la paura, l’avidità e la speranza possono nuocere alla capacità di prendere decisioni razionali e di limitare le perdite. Bisogna imparare a rimanere calmi e concentrati durante il processo di trading.                   I trader che sanno come gestire il rischio e che sono disposti a prendere perdite controllate sono in grado di minimizzare i danni in caso di perdite e di proteggere il loro capitale a lungo termine.

  • Avere una mentalità orientata al successo

I trader di successo hanno una mentalità orientata al successo. Credono di poter raggiungere i loro obiettivi e lavorano sodo per farlo. Ma non si tratta solo di avere una mentalità positiva. Bisogna anche avere un piano d’azione chiaro e realistico per raggiungere i propri obiettivi. I trader che hanno una strategia chiara e ben definita sono più preparati ad affrontare le sfide del mercato e sono in grado di prendere decisioni razionali anche quando le cose diventano difficili.


  • Essere disciplinati

La disciplina è una qualità fondamentale per diventare un trader di successo. Bisogna avere la disciplina di seguire il proprio piano di trading e di non lasciarsi influenzare dalle emozioni o dalle circostanze esterne. La disciplina aiuta a rimanere concentrati sugli obiettivi e a gestire le perdite in modo efficace. E’ fondamentale avere una mentalità aperta e flessibile. I trader che sono aperti al cambiamento e che sono disposti ad adattarsi alle mutevoli condizioni di mercato hanno maggiori probabilità di sopravvivere e di prosperare nel lungo termine.

 

Uno degli aspetti più importanti della resilienza è la capacità di trasformare gli errori in opportunità di apprendimento. I trader di successo non vedono le perdite come un fallimento personale o come una sconfitta, ma come una lezione preziosa che può essere utilizzata per migliorare le proprie strategie di trading e per evitare gli stessi errori in futuro.

Ricorda:

“E’ facile avere una posizione nel mercato. La vera sfida è sapere come uscirne” – Ed Seykota

Questa citazione ci fa comprendere meglio l’importanza di sapere come gestire le perdite, che sono inevitabili nel mondo degli investimenti. Ed Seykota è un famoso trader e analista tecnico che ha acquisito fama per la sua capacità di utilizzare sistemi di trading automatizzati. Evidenzia l’importanza di avere una strategia di uscita in caso di perdita e di non farsi sopraffare dalle emozioni quando le cose non vanno come previsto. In altre parole, per avere successo come trader è importante accettare le perdite come parte del gioco e sapere come gestirle in modo efficace.

 

In definitiva, la resilienza è un tratto essenziale per un trader di successo. La capacità di resistere alle perdite e di imparare dagli errori sono le chiavi per la sopravvivenza a lungo termine nel mondo del trading. Ecco perché, quando si tratta di trading, la resilienza è una virtù estremamente preziosa. È l’elemento che distingue i trader di successo da quelli che non riescono ad andare oltre i primi fallimenti.

 

PERCHE’ I TRADER INESPERTI SI ABBATTONO ALLA PRIMA SCONFITTA ?

 

I trader inesperti spesso si abbattono ai primi fallimenti perché sono spesso attratti dall’idea di fare soldi velocemente e senza sforzo. Questo atteggiamento può portare a un approccio impulsivo e poco razionale al trading, dove il focus è solo sul profitto immediato e non sulla costruzione di una strategia a lungo termine.

I trader che iniziano possono anche avere aspettative poco realistiche sulle loro capacità di trading e sulle opportunità del mercato. Ciò può portare a un eccesso di fiducia e a un atteggiamento troppo rischioso nel trading, che aumenta il rischio di subire perdite.

Sono spesso influenzati dalle emozioni negative, come la paura e l’ansia, quando subiscono le prime perdite. Queste emozioni possono portare a una maggiore impulsività e a una minore capacità di prendere decisioni razionali e basate sulla strategia.

In sintesi, i trader inesperti spesso si abbattono ai primi fallimenti a causa di una combinazione di attitudini e aspettative irrealistiche, mancanza di strategia, atteggiamento impulsivo e influenze negative delle emozioni. Tuttavia, con l’esperienza e la pratica, i trader possono imparare a essere più resilienti e a fare tesoro dei propri errori per diventare trader di successo.

 

APPLICARE LA RESILIENZA NELLA VITA QUOTIDIANA.

 

Credo che nella vita sia importante per qualsiasi professionista, compreso un trader, affrontare le perdite. Le perdite possono essere dolorose, ma sono una parte naturale del processo di apprendimento e di crescita professionale.

 

La resilienza non è solo importante per il trading, ma anche per la vita in generale. Imparare a trasformare gli errori in opportunità di apprendimento e ad adattarsi alle sfide della vita può aiutare a diventare una persona più forte e più felice.

 

Le perdite ci insegnano molto di più delle vincite. Ci aiutano a rivedere le nostre strategie, a valutare i nostri errori e a trovare modi per migliorare. Ci mostrano anche l’importanza di avere una mentalità resiliente e di essere in grado di gestire le emozioni negative come la paura e l’ansia.

Inoltre, le perdite ci aiutano a sviluppare un senso di umiltà. Ci ricordano che non siamo perfetti e che dobbiamo continuamente lavorare sodo per migliorare le nostre competenze e le nostre strategie.

Tuttavia, è importante notare che le perdite non dovrebbero essere cercate o accettate passivamente. È importante imparare a gestire i rischi in modo efficace e ad adottare una strategia di trading solida e ben pianificata. In questo modo, si può minimizzare il rischio di perdite e aumentare le probabilità di successo a lungo termine.

Affrontare le perdite è una parte importante della vita di qualsiasi professionista, compreso un trader. Le perdite ci insegnano, ci aiutano a migliorare e ci mostrano l’importanza di avere una mentalità resiliente e di gestire le emozioni negative.

Bene, lettore, ora avrai sicuramente capito che non devi avere paura di perdere, anzi, devi sperare che succeda per mettere te stesso alla prova, imparare a conoscerti e a migliorarti.

Buon percorso di crescita,

Michael.

Rimani sempre aggiornato!

Iscriviti alla Newsletter

Altro da esplorare

Vuoi R-EVOLVERE il tuo Trading?

Scrivici e teniamoci in contatto